Persone - 30.07.2018

Amazon e Gruppo Pittini: una rete e-commerce mondiale

Amazon e Gruppo Pittini: due realtà apparentemente molto distanti tra loro, ma legate da una "rete" comune.

È il marketplace più conosciuto del pianeta, una delle più grandi società nel mondo, una presenza costante nella vita di ogni giorno e un punto di riferimento continuo per i nostri acquisti: ebbene sì, oggi vi parleremo di Amazon.

Il suo fondatore è l’imprenditore statunitense Jeff Bezos, diventato nel 2017 l’uomo più ricco del mondo.

Ma sapete come ha creato questo colosso della vendita online?

Nel 1994 Jeff Bezos abbandonò la sua professione per questa nuova sfida: superare la frontiera del commercio tradizionale e sfruttare tutte le potenzialità offerte dall’imminente esplosione dell’e-commerce.

Dopo un primo anno di test ed esperimenti nel suo ex garage a Bellevue, nel 1995 lanciò la piattaforma Amazon.com per poter vendere libri online in tutto il mondo, offrendo una vastità di titoli tra cui poter scegliere.
Nei primi mesi di attività conobbe un incredibile e inaspettato successo in tutto il mondo, diventando un vero e proprio fenomeno della Rete.

Per far fronte alla sua forte ascesa, Amazon in breve tempo dovette strutturarsi.
In pochissimi anni vennero creati siti in tutto il mondo: Canada, Regno Unito, Germania, Australia, Francia, Spagna, Cina, Brasile, Messico, Giappone, Paesi Bassi e India fino ad arrivare in Italia nel 2011.

Tali strutture, oltre a garantire consegne sempre più rapide ai clienti e un servizio migliore per le aziende che vendono beneficiando della rete di distribuzione di Amazon, hanno contribuito alla creazione di numerosi nuovi posti di lavoro: sono infatti più di 5000 i dipendenti di Amazon nel nostro Paese.

Con il nuovo sito di Torrazza Piemonte, si arriverà a ben quattro centri logistici. Il primo è stato avviato nel 2011 a Castel San Giovanni (Piacenza), posizione logistica privilegiata per poter servire gran parte del Nord Italia. Lo scorso autunno sono stati quindi aperti i centri di distribuzione di Passo Cortese (Rieti) e Vercelli.

Alla costruzione dei centri logistici di Piacenza e Rieti ha contribuito anche il Gruppo Pittini con la sua rete. Il nostro cliente Medipav Group S.r.l. ha fornito ben 980 tonnellate di rete a misura provenienti dallo stabilimento Ferriere Nord.