Affidabilità - 27.02.2019

La rete Pittini conquista la citta dell’argento

La rete ÖMAT del Gruppo Pittini scelta per qualità, facilità di posa ed efficienza nella realizzazione di un innovativo complesso di 71 edifici residenziali.

La cittadina di Schwaz, situata nelle vallate tirolesi a poca distanza da Innsbruck, è conosciuta come la “città dell’argento” per essere stata nel medioevo il centro d’estrazione più importante di questo metallo in tutta Europa. La destinazione austriaca congiunge oggi secoli di tradizione ad una costante innovazione, offrendo ai suoi abitanti ed ai turisti la possibilità di godere di un paesaggio suggestivo e sano senza rinunciare ai comfort della modernità.

Questi i motivi che hanno portato a realizzare un innovativo complesso residenziale sulla collina Minkuswiese. Ben 71 unità residenziali indipendenti costruite nel verde del paesaggio tirolese secondo un concetto di sviluppo architettonico sostenibile progettato e coordinato dal comune di Schwaz con ZIMA, azienda austriaca, che da oltre quarant’anni è leader nella realizzazione e nello sviluppo di immobili residenziali e commerciali.

Gli edifici sono perfettamente integrati con il territorio seguendo un concetto di pianificazione urbanistica e criteri costruttivi eco-compatibili, soprattutto per abbattere i consumi energetici.
Il Gruppo Pittini ha collaborato a questo innovativo progetto di edilizia sostenibile fornendo 300 tonnellate di acciaio per cemento armato, di cui il 30% sotto forma di rete elettrosaldata Schlaufenmatte ÖMAT.

Quest’ultime rappresentano un’evoluzione delle reti standard grazie alla loro particolare configurazione ad uncino che offre numerosi vantaggi:

  • il sistema di sovrapposizioni è semplificato, così da rendere rapida e sicura la posa;
  • ottimizzazione delle aree di sovrapposizione grazie agli uncini con conseguente risparmio di materiale impiegato;
  • drastica riduzione degli sprechi di materiale in cantiere dovuta alla disponibilità di varie lunghezze dei pannelli;
  • maggior sicurezza di posa grazie alla manipolazione semplice e sicura dei pannelli consentita dalla presenza dei ganci.